Ah ah ah. Gira voce che io abbia proposto l’apertura di un supermercato a Isola del Cantone. Me lo hanno detto Sabato e sono ancora qui che rido.

A Isola del Cantone il “supermercato” lo abbiamo già: abbiamo ottimi negozi di alimentari, il macellaio, il bazar, il negozio di abbigliamento, i materiali per fare belli i nostri bagni e i pavimenti, i bar e i ristoranti “integrati”, che cosa manca?

Forse abbiamo bisogno di aumentare la clientela, e su questo stiamo lavorando; forse abbiamo bisogno di aumentare l’offerta, e stiamo lavorando anche su questo, cercando di non danneggiare chi offrendo sta già.

No, dai, un supermercato no.

Forse mi hanno sentito parlare di “mercato”, senza “super”. Mi avranno sentito dire di “far crescere il mercato”, ecco, quello sì.

Una iniziativa che mi piacerebbe veder nascere è quella di un “mercato” nel quale gli artigiani e i produttori locali possano vendere i loro prodotti, magari settimanalmente, attirando clienti dalle vicine città (non facciamoci scippare l’idea, non perdiamo anche questa occasione!), aggiungendo magari anche un “pescivendolo”, che manca e, forse, non è sostenibile per una intera settimana.

Io ho SCELTO Isola, ma mica per distruggerla!

, , , , , , , , , ,
Articolo precedente
Train Spotters
Articolo successivo
Raccolta Differenziata

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu